La politica ambientale dell'impresa mira ad obiettivi e prassi che, oltre a soddisfare pienamente tutti gli obblighi di legge, tendano al costante miglioramento dell'efficienza ambientale, sia da parte del personale, che delle attività, dei fornitori e dei clienti dell'impresa.

L'impresa adotta iniziative di acquisto rivolte a privilegiare fornitori che dimostrino di avere effettuato prassi ed iniziative a favore dell'ambiente.

L'impresa adotta, in occasione di eventuali nuove attività o processi produttivi, tutte le iniziative atte a ricevere adeguate informazioni sui possibili effetti ambientali, che si potrebbero verificare a seguito dell'adozione delle nuove tecnologie.

L'attività produttiva nell'ambito del sito è sottoposta a controlli che permettano di identificare, preventivamente, eventuali parametri che risultassero indicatori di una tendenza a produrre effetti negativi sull'ambiente in generale.

L'impresa valuta costantemente l'adozione di opportune iniziative affinché possano essere ridotte le emissioni inquinanti e la produzione di rifiuti, privilegiando tutte le iniziative che consentano di preservare le risorse naturali siano esse di tipo rinnovabile che non rinnovabile.

L'impresa ha introdotto ed applica delle procedure di sorveglianza al fine di controllare la conformità alla politica ambientale; qualora queste procedure richiedano misurazioni e prove, le stesse sono effettuate e vengono registrati i risultati ottenuti.

 

I clienti dell'impresa sono costantemente informati sulle iniziative che potranno prendere, per favorire iniziative di riciclo a seguito dell'uso dei prodotti acquistati.

La politica ambientale dell'impresa viene periodicamente riesaminata, in particolare alla luce degli audit ambientali, e corretta se del caso.

L'impegno ambientale dell'impresa è periodicamente comunicato al proprio personale ed al pubblico esterno.

Il criterio per verificare il grado di raggiungimento degli OBIETTIVI contenuti nella POLITICA AMBIENTALE sopra definita è quello di definire degli opportuni INDICATORI AMBIENTALI (INA) che sono esplicitati nel documento definito OBIETTIVI AMBIENTALI (OBA) per l’anno in corso ed eventualmente il successivo.

Il raggiungimento o lo scostamento dei valori consuntivi di periodo,rispetto ai valori obiettivo, costituisce elemento concreto e di giudizio globale per valutare l’EFFICACIA di quanto predisposto e messo in atto, in termini di reale soddisfacimento della POLITICA AMBIENTALE definita.

Tali INDICATORI AMBIENTALI saranno inoltre considerati nei Riesami della Direzione effettuati periodicamente. Responsabili diretti della verifica, del controllo e dell’implementazione di quanto in questo paragrafo descritto saranno la Direzione Generale ed il Rappresentante della Direzione, con la collaborazione del RSGA e di eventuali altri responsabili di funzione.